Intervento di Stavros Evagorou dell’Ufficio Politico di AKEL (Partito Progressista del Popolo Lavoratore di Cipro) al seminario organizzato dal Partito Comunista Portoghese e dal GUE

da solidnet.org
Traduzione di Franco Tomassoni per Marx21.it

A nome del CC di AKEl vorrei ringraziare il PCP per l’invito e la scelta di discutere relativamente alle possibili alternative e alla situazione istituzionale e reale dell’Unione Economica e Monetaria. Il nostro partito conosce bene la lotta condotta dal PCP e dal movimento dei lavoratori in Portogallo.  Non solo ne apprezziamo il contributo di portata storica, ma anche il contributo attuale alle lotte del popolo portoghese. Inoltre AKEL apprezza l’approccio teorico del PCP al contesto internazionale, ai problemi attuali della società, e più precisamente a quelli della classe lavoratrice dentro l’Unione Europea e nella Zona Euro.

La prima questione su cui voglio informarvi è relativa alla situazione economica e sociale a Cipro a partire dall’inizio della crisi e dall’elezione del governo di destra che ha firmato il Memorandum con l’UE e l’FMI. Continua su marx21.it

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone
, , ,
Similar Posts
Latest Posts from CòmInfo

Lascia un commento