La Federazione Mondiale della Gioventù Democratica (WFDY) condanna la messa al bando permanente del Partito Comunista d’Ucraina (PCU) decisa ieri dal Tribunale amministrativo di Kiev, dopo una sentenza che ha siglato un procedimento penale di carattere essenzialmente politico ed emanato dal governo reazionario delle forze fasciste e nazionaliste, le quali sono arrivate al potere con un colpo di stato a discapito di un governo democraticamente eletto e con il supporto degli USA, dell’UE e della NATO. La decisione del Tribunale Amministrativo si inserisce nel supporto al fascismo ed ai gruppi di ispirazione fasciste portato avanti dall’imperialismo, un supporto che sta costantemente aumentando con l’intento di creare pressione da una parte e di assicurare caos generalizzato in Ucraina, mentre parallelamente pubblicizza nuovamente la propaganda anticomunista col beneplacito dell’UE, con lo scopo di equiparare il comunismo al fascismo, di cancellare il decisivo contributo dato dall’Unione Sovietica nella vittoria dei popoli contro il fascismo, di indebolire la lotta organizzata e di massa delle classi popolari.
La FMGD ha confermato diverse volte la propria solidarietà ed il proprio supporto per l’Unione della Gioventù Comunista Leninista d’Ucraina, organizzazione aderente alla FMGD stesso, e anche per tutti i democratici e progressisti che si trovano attualmente sotto attacco in Ucraina. Inoltre, specialmente ora, la FMGD esprime i più profondi supporto e solidarietà al Partito Comunista d’Ucraina. La FMGD esprime inoltre soddisfazione per la dichiarazione del PCU secondo la quale quest’ultimo continuerà la propria lotta per la giustizia e la democrazia, per i diritti umani e per le libertà fondamentali dell’uomo.

Il Comitato Esecutivo della Federazione Mondiale della gioventù democratica
Budapest, 18. Dicembre 2015

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone
, , ,
Similar Posts
Latest Posts from CòmInfo

Lascia un commento