Si sono chiusi i lavori dell’Assemblea Nazionale Costituente della Federazione Giovanile Comunista Italiana a Roma. Sono stati due giorni molto intensi; contraddistinti dal proficuo lavoro di cinque gruppi tematici di discussione ed elaborazione politica (Lavoro, Scuola e Università, Organizzazione e radicamento, Antifascismo e Antimafia, Esteri).

Nella prima giornata hanno portato i saluti: Anna Falcone, Vice Presidente del Comitato Nazionale per il No al Referendum Costituzionale; Aboubakar Soumahoro, portavoce della Coalizione Internazionale San-Papiers, Migranti, Rifugiati e Richiedenti asilo (CISPM) e membro dell’Esecutivo nazionale dell’Unione sindacale di base; Barbara Borzi, RSU e del direttivo del Lazio della Fiom Cgil Nazionale; Pierpaolo Capovilla, voce del Il Teatro degli Orrori.

Presenti ai lavori le delegazioni del Partito Comunista (Svizzera), guidata dai compagni Massimiliano Ay (Segretario nazionale del PC e deputato) e Samuele Iembo (Coordinatore nazionale della Gioventù comunista), della Gioventù Comunista Portoghese (rappresentata dalla compagna Helena Casqueiro, componente della Segreteria nazionale della JCP) e la compagna Karen Vargas,  giovane esponente dell’Ambasciata venezuelana in Italia.

Tantissimi i messaggi scritti arrivati all’Assemblea nazionale dall’estero, tra cui quello della compagna  Camila Vallejo Dowling, deputata del Partito Comunista del Cile, che si è contraddistinta nelle lotte studentesche cilene.

Saluti sono arrivati da organizzazioni della sinistra e comuniste italiane: Fronte della Gioventù Comunista, Giovani Comunisti, Carc, Associazione “Pettirossi” (via messaggio scritto).

Nella giornata di domenica 25, dopo i saluti e l’intervento del Segretario del Partito Comunista Italiano, il compagno Mauro Alboresi, e dopo il dibattito, sono stati eletti gli organismi dirigenti.

La Segreteria Nazionale è così composta:

Francesco Valerio della Croce, segretario nazionale;

Nicolò Monti, responsabile organizzazione e comunicazione;

Dennis Vincent Klapwijk, responsabile lavoro;

Francesco Stilo, responsabile formazione e mezzogiorno;

Giovanni Contino, responsabile antifascismo e antimafia;

Marta Marando, responsabile beni comuni, diritti delle donne e diritti civili;

Salvatore Ferraro, responsabile scuola e università.

 

E’ stato inoltre eletto il Coordinamento nazionale. I nominativi saranno presto disponibili nell’apposita sezione dedicata agli organismi dirigenti del partito. Saranno inoltre a breve pubblicati i documenti relativi alla discussione dei tavoli tematici, approvati unanimemente dall’Assemblea Nazionale. Stiamo raccogliendo i materiali prodotti e vi è la necessità di pazientare ancora qualche giorno per avere il tutto a disposizione.

La FGCI, dopo la sua fase costituente, parteciperà attivamente all’autunno di lotte che si avvicina, a partite dallo sciopero generale del 21 ottobre e dalla giornata di lotta del 22 ottobre.

Al lavoro e alla lotta!

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone
Similar Posts
Latest Posts from CòmInfo

Lascia un commento