Maduro-and-Assad-AP

Il Venezuela e la Siria hanno riaffermato questo lunedì la propria volontà di insistere nella difesa della pace tra i popoli e mantenere la sovranità e l’indipendenza in entrambe le nazioni di fronte all’assedio continuo dell’imperialismo.

Attraverso un comunicato del Ministero per le Relazioni Internazionali si è reso noto che il presidente della Repubblica, Nicolás Maduro, ha avuto questo lunedì una conversazione telefonica con il suo omologo siriano, Bashar Al Assad, nella quale “hanno riaffermato la propria volontà di continuare a lavorare a favore della pace dell’umanità”.

Cita il testo della cancelleria che il Presidente venezuelano ha reiterato inoltre il suo appoggio al popolo siriano che lotta contro i costanti assalti imperialisti, che cercano di soffocare la democrazia in questo paese e la sua libera autodeterminazione.

Il testo integrale:

REPUBLICA BOLIVARIANA DEL VENEZUELA

MINISTERO DEL POTERE POPOLARE

PER LE RELAZIONI ESTERE

Comunicato.

Oggi, il Presidente della Repubblica Bolivarina del Venezuela, Nicolás Maduro Moros, ha avuto una conversazione telefonica con il presidente della Repubblica Araba Siriana, Bashar Al Assad.

Il Presidente Nicolás Maduro ha augurato fortuna alla Repubblica Araba Siriana in questo nuovo anno in cui entrambi i popoli sono arrivati nonostante la persecuzione imperialista contro i nostri paesi.

Agli occhi del mondo risultano ammirevoli gli eroici risultati raggiunti dal popolo siriano nella lotta contro il terrorismo e contro le più vili e crudeli forme di guerra.

Le migliaia di martiri caduti nella difesa della patria siriana, del proprio territorio e del proprio inestimabile patrimonio, saranno vendicati nella vittoria contro i terroristi e le forze imperialiste, che chiaramente si avvistano già all’orizzonte.

La lotta della Siria e del Venezuela è per la sovranità, l’indipendenza, il rispetto dei principi di non ingerenza negli affari interni e la libera autodeterminazione dei popoli, ovvero, per il diritto alla stessa esistenza delle nostre nazioni, nel solco del rispetto del diritto internazionale e della Carta delle nazioni Unite.

La Repubblica Araba Siriana, paese membro del movimento dei Paesi Non Allineati, ha potuto e potrà contare sul fermo appoggio del Venezuela sullo scenario internazionale, nella difesa dell’indipendenza, l’unione e l’integrità territoriale della Siria.

Il presidente Bashar Al Assad ha ringraziato per l’appoggio del Venezuela nella difesa dei principi e diritti irrinunciabili e sovrani della Siria. Entrambi i capi di stato hanno riaffermato la propria volontà di continuare a lavorare a favore della pace dell’umanità.

Caracas, 30 gennaio 2017. (Traduzione Francesco Stilo)

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone
Similar Posts
Latest Posts from CòmInfo

Lascia un commento