Note della FMGD: contro il terrorismo e l’imperialismo

Pubblichiamo di seguito due note della Federazione Mondiale della Gioventù Democratica sui fatti degli ultimi giorni, contro il terrorismo e l’imperialismo.

Solidarietà ed amicizia tra i popoli per fermare il terrorismo!

La Federazione Mondiale della Gioventù Democratica condanna con forza gli attacchi terroristici che hanno avuto luogo durante la scersa settimana.

Nel primo è stato il popolo di S. Pietroburgo ad affrontare la brutalità dell’attacco terroristico per mezzo di un ordigno esplosivo il 3 Aprile. L’attacco ha avuto luogo sulla metropolitana di S. Pietroburgo tra le stazioni di Sennaya Ploshland e Tekhnologichesky Institut. Sette persone (tra cui l’autore del gesto) inizialmete sono state segnalate come morte, e altre sette sono morte successivamente per le ferite, pertando il totale a 14. Inoltre altre 45 sono rimaste ferite.

Più tardi, il 7 aprile, i cittadini di Stoccolma si sono trovati sotto il pericolo di un attacco terroristico dopo che un camion si è schiantato sulla folla in una strada della città. Quattro persone sono morte e 15 persone sono rimaste ferite a causa dell’attacco.

L’ultimo  attacco terroristico ha avuto luogo in Egitto e la responsabilità è stata rivendicata da ISIS. Almeno 27 persone sono morte in un’esplosione all’interno di una chiesa nella città settentrionale di Tanta, e 78 persone sono rimaste ferite. Le informazioni più recenti dicono che il bilancio delle vittime è salito ad almeno 49.

La Federazione Mondiale della Gioventù Democratica desidera esprimere la propria solidarietà alle famiglie delle vittime di questi attentati. Il WFDY sottolinea, inoltre, che questi attacchi devono essere considerati come attacchi contro l’intera popolazione di Russia, Svezia ed Egitto. L’esperienza dimostra che questo tipo di attacchi in realtà forniscono il terrore contro il popolo, e allo stesso tempo, rinforzano le misure repressione e la xenofobia. Di solito le forze reazionarie estreme sfruttano questi attacchi per il proprio beneficio e di conseguenza vengono creati più problemi per i migranti ei rifugiati.

Il WFDY chiama i giovani del mondo a confrontarsi con il terrorismo unendosi alla lotta antimperialista, dal momento che la solidarietà e l’amicizia tra i popoli sono elementi comuni in questa lotta. Il terrorismo sta di fatto offrendo lo spazio anche per altri  interventi imperialisti. La risposta deve essere l’amicizia tra i popoli per costruire la pace in un mondo senza discriminazioni, con più equità. Le persone devono lasciare insieme forme ideologiche reazionarie pericolose.
Budapest, 13 aprile 2017
CC del WFDY

______________________________________

 

STOP alla guerra contro la SIRIA

La Federazione Mondiale della Gioventù Democratica condanna l’attacco missilistico degli USA contro la Siria avvenuto il 6 aprile. Questo attacco è un atto ulteriore di aggressività che il popolo della Siria ha subito negli ultimi anni. Si tratta dell’atto culminante dell’intervento imperialista in Siria e nella regione. La scusa del presunto utilizzo di armi chimiche nella città di Khan Sheikhoun non rappresenta un motivo ragionevole visto che non sono ancora state prodotte prove che dimostrino la responsabilità rispetto all’uso delle armi chimiche.

Il bombardamento americano della Siria è in continuità con le precedenti politiche degli Stati Uniti da parte della  nuova amministrazione.E’ ovvio che gli interventie le invasioni militari rappresentano qualcosa che la NATO non ha estromesso dai propri piani. In primo luogo, nella loro agenda imperialista rispetto alla regione, hanno creato, addestrato e finanziato i gruppi armati dell’ISIS. La NATO e i suoi alleati già dai primi esordi della guerra contro la Siria, hanno fornito supporto ai gruppi di terroristi armati allo scopo di destabilizzare la pace nella regione e creare i presupposti per nuovi interventi in stati sovrani come in Siria. L’agenda imperialista della NATO mira al controllo delle risorse energetiche e alle vie di comunicazione. La porzione di benefici imperialisti risulterà dal ridisegno dei confini nella regione con il sangue dei popoli.

Il WFDY esprime la propria solidarietà al popolo siriano e chiama i giovani del mondo a unile le loro voci a tutti i movimenti pacifisti del mondo che chiedono la fine dell’intervento straniero e della guerra contro la Siria. Il WFDY chiede una soluzione pacifica basata sul rispetto della sovranità, dell’unità e dell’integrità territoriale della Siria e il diritto del popolo di scegliere la leadership e il futuro del proprio paese.

Budapest, 13 Aprile 2017

CC del WFDY

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone