Google è Google e voi non siete un cazzo!

di Frunze

L’Irlanda è un bellissimo Paese; chi non sogna i suoi prati verdi, i cieli blu e le scogliere su cui si infrange l’Oceano? Tanti ci vanno o ci vorrebbero andare, in vacanza studio per studiare l’inglese o per le serate nebbiose a base di birra Guinness. C’è però anche chi sogna l’Irlanda per altri motivi: la bassa tassazione, la legislazione ambigua, l’ottimizzazione fiscale! Si tratta di Google, Microsoft e tante altre compagnie, specialmente informatiche, che lì hanno creato un enorme business.

Per strano che sia, è tutto iniziato con un Sandwich. Si chiama Doppio Sandwich Irlandese-Olandese e funziona così: ci sono tre aziende, due in Irlanda (A e C, le due fette pane) e una in Olanda (B, l’hamburger). A possiede B che a sua volta possiede C (A-B-C). Inoltre A è registrata in Olanda, ma i suoi dirigenti stanno in un Paradiso Fiscale a scelta. A questo punto, trasferendo i profitti da C a B e da B ad A, la tassazione magicamente scende allo 0%. Tutto ciò avviene grazie ad alcune clausole di diritto tributario irlandese ed olandese e ad alcuni trattati europei. Per esempio, Facebook Italia potrebbe mettersi d’accordo per vendere la pubblicità della Juventus. Poi però sul contratto non ci sarebbe Facebook Italia, ma Facebook C, in Irlanda. Facendo poi altri contratti, i profitti finirebbero a Facebook A senza essere mai tassati.

Per quanto ciò possa sembrare strano e cervellotico, ci sono migliaia di persone e miliardi di Euro che girano attorno a questo sistema. In inglese si chiama Transfer Pricing, che significa “prezzo di trasferimento”. Cioè sposto i profitti da un Paese all’altro creando spese e pagamenti fittizi il cui unico scopo è evitare le tasse. È la libertà (di circolazione per i capitali)! Uno dei pilastri fondamentali dell’Unione Europea! Cantiamo l’Inno alla Gioia (degli evasori)!

Anche se questa è una semplificazione molto spiccia, descrive bene uno dei tanti modi con cui le grandi imprese “ottimizzano” le loro tasse. Finisce così che Antonio, con 1800 Euro al mese, paga il 30% di tasse, mentre la Apple paga lo 0% e si porta a casa 45.7 miliardi di Dollari nel 2016.

Come FGCI e PCI vogliamo quindi condannare questo sistema perverso: alla luce del sole e con la connivenza dell’Unione Europea le grandi aziende e i loro ricchi padroni evadono le tasse e si godono la bella vita in questa maniera. Per noi questa è evasione, non ottimizzazione come la infiocchettano loro. Questi signori scappano col malloppo lasciando ai lavoratori dipendenti e ai piccoli artigiani, commercianti e contadini tutto il peso dello Stato. Chi ha di memo paga per tutti e noi non lo tolleriamo.

Come FGCI e PCI vogliamo quindi proporre due cose semplici: abolire la libertà di movimento dei capitali e abolire la pratica del Transfer Pricing. Non ci vuole molto, serve cambiare pochi articoli di diritto tributario, basta volerlo.

 

Per una spiegazione più dettagliata del Sandwich leggete questa pagina su Wikipedia (in inglese).

https://en.wikipedia.org/wiki/Double_Irish_arrangement

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Lascia un commento