di Francesco Valerio della Croce, Segretario Nazionale FGCI

Il regime ucraino sta per mettere al bando con una sentenza il Коммунистическая партия Украины Partito Comunista di Ucraina (a cui è stato già impedito di usare i simboli storici del Partito e di partecipare alle elezioni), a conclusione di un iter giudiziario vergognoso, volto a negare il diritto dei comunisti alla vita politica.
La FGCI – Federazione Giovanile Comunista Italiana esprime ancora una volta la massima solidarietà internazionalista e denuncia gli atti di un governo illegittimo, nato da un golpe col benestare USA-UE.
E’ molto grave che tutto il Parlamento italiano sia silente su una vicenda scandalosa e che, invece, merita immediata e totale condanna internazionale.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone
, , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from CòmInfo

Lascia un commento