Dopo il sostegno di decine di governi, artisti, popoli del mondo, anche la Federazione Mondiale della Gioventù Democratica (WFDY) si schiera dalla parte del Venezuela e rinnova la sua solidarietà alla rivoluzione bolivariana. “La FMGD condanna le minacce di aggressione militare al Venezuela, avanzate nei giorni scorsi dal presidente USA Donald Trump” – si legge nella dichiarazione diramata dal Quartier generale della FMGD –  “Allo stesso modo, condanniamo le misure presa da diversi governi latino americani contro il Venezuela, in aderenza alla strategia imperialistica nord americana, finalizzata al rovesciamento della Rivoluzione bolivariana.”

“Noi difendiamo il rispetto della sovranità – continua la presa di posizione della FMGD – e dell’autodeterminazione dei popoli e condanniamo la politica delle guerre imperialiste che si esprime in opposizione alla Dichiarazione dell’America Latina e dei Caraibi come un’area di pace, approvata dalla CELAC nel 2014.”

Come evidenziato in premessa, non si tratta della prima volta in cui la FMGD si esprime a sostegno del Venezuela e del processo rivoluzionario. E non sarà nemmeno l’ultimo atto in tal senso: con la bandiera alta della solidarietà internazionalista, della giustizia sociale, della pace e dell’antimperialismo, si svolgerà in Ottobre a Sochi (Russia) il Festival Mondiale della Gioventù e degli Studenti, promosso dalla FMGD. Un Festival partecipato da decine di migliaia di giovani provenienti da tutti i continenti, animati dalla lotta contro l’imperialismo. Un grande evento che costituirà un tassello fondamentale anche per il rafforzamento della solidarietà internazionale col Venezuela e con i popoli aggrediti dall’imperialismo a cui la Federazione Giovanile Comunista Italiana parteciperà con una sua delegazione.

 

Dipartimento Esteri FGCI

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone
, , , , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from CòmInfo

Lascia un commento