La Federazione Mondiale della Gioventù Democratica condanna il riconoscimento di Gerusalemme quale capitale d’Israele da parte degli Stati Uniti d’America, in violazione di innumerevoli risoluzione delle Nazioni Unite. Lo status della città di Gerusalemme è infatti un punto critico per la pacifica risoluzione della Questione Palestinese, poiché i quartieri orientali della città, Gerusalemme Est, sono già riconosciuti dalla comunità internazionale come la capitale dello Stato Palestinese libero ed indipendente.
Questa azione degli Stati Uniti è perciò inaccettabile e viola sfacciatamente i diritti del popolo Palestinese. Essa avvalla l’occupazione della Palestina, mostrando ancora una volta l’unità tra le due potenze imperialiste di USA e Israele, e fomenta tensioni in Palestina ed oltre, rendendo una pacifica soluzione ancora più remota.
Il WFDY, come sempre nel rispetto dello Statuto delle Nazioni Unite, chiede alla comunità internazionale di difendere le risoluzioni già approvate in passato ed il diritto del popolo Palestinese all’indipendenza ed alla sovranità. Esortiamo tutti i Paesi membri della Nazioni Unite ad unirsi a noi nel chiedere ancora una volta la fine dell’occupazione israeliana ed il riconoscimento universale di uno Stato Palestinese sovrano con Gerusalemme Est come capitale.
Ricordiamo a tutti il mondo che l’occupazione e l’imperialismo sionista hanno portato ai Palestinesi morte, esilio, repressione, apartheid ed assedio. Ancora una volta la WFDY non esita a condannare il Sionismo quale strumento dell’imperialismo, al pari di fascismo, terrorismo e nazismo.
Il WFDY chiede quindi a tutti i suoi membri e militanti di mostrare nei fatti la solidarietà al popolo Palestinese e di denunciare a viva voce la decisione unilaterale e inaccettabile degli Stati Uniti d’America.
 
A nome del WFDY
La Segreteria Generale
Budapest, Dicembre 8, 2017
, , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from CòmInfo

Lascia un commento