Kim Jong Un, il pazzo guerrafondaio, s’è dimostrato per quello che è: un uomo di pace. L’incontro con il Presidente sudcoreano Moon Jae-in e l’impegno congiunto per una completa denuclearizzazione della penisola coreana sono risultati straordinari per la pace nel mondo. Mentre Macron e Theresa May spingono per la guerra imperialista in Siria, Kim e Moon sanano le ferite che l’imperialismo giapponese e statunitense hanno lasciato là 70 anni fa.

La FGCI saluta con favore questi sviluppi e si complimenta col Partito dei Lavoratori di Corea per la serietà rivoluzionaria con cui ha guidato il Paese e con cui ha sempre perseguito la pace ed il progresso. La FGCI si augura inoltre che Cina e Stati Uniti partecipino in maniera costruttiva agli sforzi per la pacificazione della penisola coreana e per la fine delle ricorrenti crisi.

La FGCI esprime inoltre il proprio auspicio affinché, come per la Corea, anche altri popoli possano finalmente risolvere le proprie crisi, specialmente nel Donbass, in Palestina e a Cipro.

di Dipartimento Esteri FGCI

, , , ,
Similar Posts
Latest Posts from CòmInfo

Lascia un commento