Home in evidenza Autostrade, Della Croce (Pci): “se governo vuole nazionalizzare passi da parole a...

Autostrade, Della Croce (Pci): “se governo vuole nazionalizzare passi da parole a fatti”

Se il governo ha veramente intenzione di nazionalizzare la gestione delle nostre autostrade passi dalle parole ai fatti. – E’ quanto dichiara in una nota Francesco della Croce, della segreteria nazionale del Partito comunista italiano (Pci) e segretario nazionale della Fgci – Siamo favorevoli al ritorno della gestione e dell’intervento dello Stato sulla rete autostradale – continua della Croce – pensiamo che lo stesso serva per il risanamento e il rilancio di grandi imprese strategiche come Alitalia e ILVA.

Il governo – incalza l’esponente del Pci – ha più volte ventilato ipotesi di nazionalizzazione, ma finora nulla si è visto. Ora è il momento di passare dalle parole ai fatti. A differenza di altre opposizioni che, al solo nominare la parola “Stato”, si scagliano nervosamente contro qualsiasi ipotesi di intervento pubblico, il Pci ritiene – conclude della Croce – che non vi sia altra strada per la rinascita del nostro Paese e, prima di tutto, per tutelare le nostre vite. E’ tempo di più Stato e meno mercato.