Home #NuovaGenerazione 1 MAGGIO: ONORE AGLI EROI

1 MAGGIO: ONORE AGLI EROI

di Dennis Vincent Klapwijk, Segreteria Nazionale FGCI, Resp. Lavoro

Il primo Maggio è un giorno strano. Festa internazionale dei Lavoratori, è il giorno nel quale tutte le istituzioni dicono di avere il Lavoro come centro di riferimento del proprio agire politico. Si ricordano la Dignità dei Lavoratori, il Diritto al Lavoro, i Diritti dei Lavoratori. Parole. Gli oltre 200 morti sul lavoro e in itinere da inizio anno mostrano la vera faccia delle politiche padronali. L’ipocrisia squallida di chi lucra (i padroni) sulla “schiavitù retribuita”, unita al sentirsi realizzati da parte di giovani che ottengono contratti mensili a meno di mille euro di retribuzione espongono chiaramente il livello di barbarie nel quale siamo precipitati.

La FGCI, forza politica per nulla ipocrita, in questo giorno decide invece di rendere omaggio ai veri eroi del nostro tempo: Onore ai bikers di Foodora, che si ribellano allo sfruttamento.
Onore ai 33 licenziati di GLS Piacenza, da settimane in lotta contro l’arroganza padronale, fermi sul tetto sotto ogni tempo, scesi oggi. Onore a chi compila le liste di proscrizione dei ricchi che non danno le mance. Onore ai morti sul lavoro di quest’anno, semplici persone che facevano solo il proprio mestiere.

Onore agli unici veri eroi di questa epoca di barbarie.