Home Home Il 66% dei russi rimpiange l’URSS. E ogni anno sono sempre di...

Il 66% dei russi rimpiange l’URSS. E ogni anno sono sempre di più

Due terzi dei russi (il 66%) si rammaricano del crollo dell’Unione Sovietica. Lo sostiene un sondaggio dell’istituto demoscopico indipendente Levada. Il loro numero, stando ai dati, è cresciuto del 12% da novembre 2017.

‘Solo’ un quarto dei russi non mostra nostalgia per l’Unione Sovietica. Tuttavia il loro numero è in calo, dal 37% nel 2015, al 28% nel 2016 e al 26% nel novembre 2017.

Il 52% degli intervistati che si rammarica per il crollo dell’URSS adduce come motivazione “l’interruzione del sistema economico integrato” mentre per il 36% la ragione principale è la nostalgia di “appartenere a una grande nazione”.

Il 60% degli intervistati ha dichiarato a Levada che il crollo dell’Unione Sovietica avrebbe potuto essere evitato. L’8% in più in un anno.

FONTE