Home in evidenza Cuba dà priorità alle spese sociali nel bilancio preventivo statale per il...

Cuba dà priorità alle spese sociali nel bilancio preventivo statale per il 2019

Mentre le contraddizioni sociali all’interno del continente europeo esplodono come conseguenza di anni di neoliberismo e miope austerità, mentre una generazione politica si è preoccupata solo di bilanci e di limare qualche numero decimale qua e là, dimenticando totalmente l’interesse del popolo, mentre in tutto il mondo una nuova folle corsa agli armamenti costringe gli Stati ad aumentare la spesa militare, una piccola isola dei Caraibi ci sorprende ancora una volta per la sua grande saggezza. Impegnando la maggior parte delle risorse in educazione e sanità, Cuba dimostra al pianeta, a 60 anni dalla rivoluzione, il più autentico significato della parola Socialismo.

da Prensa Latina – Agenzia di Stampa Latinoamericana

Il 51% delle spese presentate nel disegno di legge finanziaria per il 2019 appoggia politiche sociali, ha informato la ministra di Finanze e Prezzi, Lina Pedraza. 
 
Pedraza ha spiegato nell’Assemblea Nazionale del Potere Popolare che le maggiori spese sono focalizzate a sostenere le sfere di salute, educazione ed assistenza sociale, i cui servizi hanno carattere gratuito, ed inoltre si aggiunge il conferimento di sussidi a persone di scarse risorse per l’acquisto di materiali di costruzione. 
 
Per la Salute Pubblica e l’Assistenza Sociale si destinano più di 10.662 milioni di pesos (27,5%) al fine di garantire un’attenzione di qualità e gratuita a tutta la popolazione, ha enfatizzato intervenendo nel secondo periodo ordinario di sessioni della IX Legislatura, nel Palazzo delle Convenzioni de L’Avana. 
 
D’accordo con la titolare, al settore dell’Educazione sono stati assegnati 9.167 milioni di pesos (23,7%) ed alla sfera della previdenza sociale 6.670 milioni di pesos (17,2%). 

Spese sociali preventivate per il 2019, Cuba


Inoltre – ha dettagliato Pedraza – il progetto contempla un finanziamento per il recupero dei beni materiali danneggiati da eventi meteorologici e programmi destinati all’attenzione a persone della terza età. 
 
Il documento presentato alla plenaria dei deputati pianifica spese correnti per l’attività prevista in 38.711 milioni di pesos. 
 
Prima di leggere il progetto, Pedraza ha realizzato un riassunto sull’esecuzione della legge finanziaria del 2018, ed ha citato tra le sue priorità l’implementazione e continuità delle politiche sociali, recupero dopo il passaggio dell’uragano Irma in settembre del 2017 ed il temporale subtropicale Alberto in maggio e giugno del 2018. 

Fonte: https://italiano.prensa-latina.cu/index.php?option=com_content&view=article&id=102408:cuba-da-priorita-alle-spese-sociali-nel-bilancio-preventivo-statale-per-il-2019&opcion=pl-ver-noticia&catid=19&Itemid=101