Home Home LUIGI DI MAIO: MAGARI IL SUO PROBLEMA FOSSERO I CONGIUNTIVI!

LUIGI DI MAIO: MAGARI IL SUO PROBLEMA FOSSERO I CONGIUNTIVI!

di Dennis Vincent Klpawijk, Segreteria Nazionale FGCI, Responsabile Nazionale Dip. Lavoro

Abbiamo visto tutti il gioioso buongiorno social di Luigi Di Maio di poco tempo fa. Esprime gioia e felicitazioni per gli imprenditori italiani che adesso dovranno pagare il 30% in meno di tariffe INAIL. La cosa bellissima è che questo vuol dire tagliare i fondi all’INAIL, il quale, per i fortunati che non ci hanno mai avuto a che fare, è l’ente nazionale per gli infortuni sul lavoro: se vi fate male dovete farvi rimborsare lì.
Ecco, appunto. Siamo un paese dove da inizio anno i morti sul lavoro sono quasi 160 (ISTAT). La sicurezza è quasi inesistente, i ritmi sempre più serrati, gli infortuni quotidiani. Cosa può fare il governo del cambiamento ? Ovviamente schierarsi dalla parte dei padroni, dei ricchi, che si sa, il cambiamento per alcuni deve esserci perché tutto resti uguale. E meno male che sono tutti attenti a come parla Di Maio, come scrive, agli strafalcioni che fa. Fosse quello il vero problema di Giggino. Sarebbe solo suo. Il vero problema è che è lui il ministro del welfare, e noi quelli che si beccano le conseguenze delle sue azioni scellerate.