Home #NuovaGenerazione Soldati italiani feriti in Iraq. L’italia ritiri le truppe immediatamente

Soldati italiani feriti in Iraq. L’italia ritiri le truppe immediatamente

Segreteria Nazionale FGCI

L’attentato contro i soldati italiani a Kirkuk, nel Kurdistan iracheno, è un fatto molto grave. Uno dei soldati ha perso una gamba nell’attentato e altri 3 sono in gravi condizioni. A 16 anni dall’attentato di Nassiriya ci si chiede perché i nostri soldati siano ancora in Iraq, perché lo stato continua a spendere milioni di euro per continuare una guerra folle degli Stati Uniti che ha causato solo morte e distruzione. Il governo faccia tornare le nostre truppe a casa e si dia seguito all’articolo 11 della nostra Costituzione. Fuori l’Italia dalla NATO!