Home #NuovaGenerazione TEMO IL CAPODANNO

TEMO IL CAPODANNO

di Dennis Vincent KlapwijkResponsabile Dip. Lavoro FGCI

700 morti sul lavoro il dato nazionale aggiornato (Osservatorio indipendente sui morti sul Lavoro di Bologna, Carlo Soricelli) per la fine del 2019.
Riders, Operai, Muratori, Contadini, Precari e altri.
Quasi due al giorno. Un’ ecatombe.
Stasera, per festeggiare il nuovo anno, si attiveranno migliaia di ristoranti e pizzerie.
Lavoratori nel settore ristorazione, una delle punte di diamante italiane, sfruttati come bestie da soma in cambio di uno stipendio nel migliore dei casi degno di metà delle ore passate tra cucine e sale da pranzo.
A questo penso, e dal primo gennaio ricomincia la conta dei morti sul lavoro, ricomincia lo sfruttamento quotidiano, ricomincia la lotta sulla barricata in difesa dei Lavoratori.
Gramsci odiava il capodanno, io lo temo.